Accedi al sito
Serve aiuto?

Progetti

 

Dal mese di luglio 2001 mi sono dedicata al risanamento conservativo di fabbricati rustici che ha portato al cambio di destinazione d'uso e alla realizzazione di un'accogliente struttura ricettiva denominata Pizzeria Ristorante Val di Luce, sita in Godi di San Giorgio Piacentino.

 

 

 

 

 

 

 

L'intervento di ristrutturazione ha comportato anche l'ampliamento soprattutto nelle parti esterne che sono il vero punto di forza del locale pubblico in quanto si affacciano su delle aree verdi a disposizione per i bambini e sulla pista  di decollo del vicino aeroporto di san Damiano.

 

 

Molte delle sale coperte  sono dotate di ampie vetrate apribili che creano una connessione diretta con le aree esterne.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sul fronte principale vi è un ampio terrazzo coperto destinato alla ristorazione, circondato da ampio giardino.

 

 

 

L'antica cantina esistente in un seminterrato del locale è stata recuperata e ristrutturata e lasciata a vista.

 

 

Grazie all'intraprendenza di Bruno e Nicoletta, i proprietari e gestori dell'attività, il locale è in continuo mutamento!

 
 

L’ albergo  Ristorante “Villa Giarona”  è  stato ricavato  dalla ristrutturazione filologica di  un gruppo  di  edifici  dell’ 800 una volta  sede  della  ex  Azienda  Agricola “Podere Giarona”.

 

 

 

Dal 2003 al 2007 ho progettato e seguito la ristrutturazione edilizia di fabbricati rurali esistenti con cambio di destinazione da agricolo a residenziale turistico alberghiero.

 

 

 

L'antica struttura, apre  le  porte  ad un interno giocato  sulla contemporaneità:  arte  e design, antico  e   moderno.

Dai vecchi porticati e fienili, è stato ricavato un grande salone adatto ad ospitare meetings, matrimoni, feste ed eventi  vari.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ricavato nella ex stalla del complesso, il ristorante conserva intatte le sue caratteristiche strutturali con soffitti a volta e finestre a mezzaluna con inferiate in ferro battuto.
L’accesso al ristorante sia dall’interno dell’albergo che dal cortile (per la clientela non residente) passa attraverso un bel portico a doppio arco ora chiuso da due vetrate a tutta altezza che danno accesso al cortiletto esterno dove si può mangiare all’aperto nella bella stagione.

 

 

Nella villa ottocentesca sono stati recuperati antichi ambienti destinati ora a suites.

La suite padronale è dotata di ampio soggiorno con tavolo pranzo e salotto, camera da letto, bagno con vasca  idromassaggio ed è stato l'antico camino.

 

 

Le nuove camere sono invece disposte su due livelli e dotate di ampia zona giorno.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nel 2012 è stata realizzata piscina esterna a servizio del complesso alberghiero.

 
 

 

 

Dal 2008 al 2010 ho seguito, in varie fasi, la ristrutturazione del fabbricato di proprietà del Comune di Rivergaro denominato "Casa del Popolo".      

L’edificio rappresenta un episodio che caratterizza il capoluogo di Rivergaro non solo in termini architettonici ma anche simbolici essendo stato sede di importanti istituzioni.

 

Le condizioni generali del corpo di fabbrica non risultavano perfette: nel corso degli anni lo stato di generale abbandono del fabbricato aveva causato dissesti nell’impianto di copertura e conseguenti cedimenti strutturali del solaio di sottotetto; lo stato di manutenzione delle facciate esterne si trovava in pessimo stato sia per quanto riguardava gli intonaci, che risultavano in più punti scrostati e rifatti, sia per quanto riguardava i serramenti e gli infissi.

Il recupero della Casa del Popolo è stato realizzato nel rispetto della logica costruttiva e materica della fabbrica originaria, cercando di garantirne la conservazione ma favorendo al tempo stesso il riuso dell’edificio che per troppi anni era stato lasciato in stato di progressivo degrado.

Ho seguito quindi, per conto del Comune di Rivergaro, i rapporti con la Soprintendenza per i Beni Architettonici per il Paesaggio delle province di Parma e Piacenza, che ha autorizzato i progetti nelle varie fasi di intervento, in quanto il fabbricato è vincolato ai sensi del decreto legislativo 42/2004.

E' stato quindi effettuato il rifacimento totale del tetto e dell'intonaco esterno. Si è proceduto infine alla tinteggiatura delle facciate, che è stata realizzata utilizzando pittura a base di calce riproponendo i colori originari dei fronti in accordo con il funzionario della Soprintendenza.

Al fine di completare l’aspetto estetico di finitura delle facciate, successivamente sono stati sostituiti tutti i serramenti esterni in legno di essenza uguale all’esistente e su disegno di quelli esistenti.

L’intervento proposto non ha modificato in alcun modo i prospetti esistenti affacciati sulle pubbliche vie, lasciando inalterate l’architettura degli esterni.

 
 

Progettazione architettonica per lavori di ristrutturazione Municipio di Rivergaro e abbattimento  delle barriere architettoniche mediante realizzazione di ascensore esterno – progetto approvato presso la Soprintendenza per i Beni Architettonici per il Paesaggio delle province di Parma e Piacenza, in quanto il fabbricato è vincolato ai sensi del decreto legislativo 42/2004.

 

 
 

Progettazione architettonica di intervento di recupero urbano mediante riorganizzazione della viabilità esistente con realizzazione di marciapiede ciclopedonale in via Castello, frazione Niviano nel Comune di Rivergaro.

 






 

L'intervento, iniziato nel 2008 e finito nel 2011, nasce dalla richiesta di una giovane coppia di ragazzi di Milano intenzionati a sistemare un vecchio fabbricato degli anni '60 allo scopo di abitarvi. Tale fabbricato risulta posizionato nella media Val Trebbia in posizione panoramica.

Da subito si è presentata la necessità di ampliare le dimensioni degli spazi, aggiungendo alla struttura preesistente un volume in altezza.

La casa monofamiliare si sviluppa su tre livelli:

  • il piano seminterrato: destinato ad uso cucina e locali accessori quali bagno, lavanderia, taverna, sala fitness e home cinema; grazie alla pendenza del terreno il locale cucina gode di un ampio affaccio diretto sul portico e sul giardino.
  • il piano rialzato destinato prevalentemente a zona giorno, che comprende un ampio soggiorno, un bagno per gli ospiti, uno studio e due camere da letto per gli ospiti.
  • il piano primo destinato esclusivamente al riposo ed al benessere dei proprietari, comprende: ampia camera da letto caratterizzata da una parete totalmente vetrata che si affaccia sulla val Trebbia e da vasca idromassaggio a centrostanza, bagno padronale, hammam e comoda cabina armadio.

Il piano primo è stato infatti oggetto di ampliamento mediante la creazione di un nuovo volume pari a quello esistente, caratterizzato però da un tetto a doppia falda con travetti in legno a vista. Lo spazio interno è stato da me studiato in funzione delle esigenze espresse dai committenti e dal loro forte desiderio di avere sempre un contatto sia diretto che visivo con l'esterno.

Il piano seminterrato ha mantenuto le caratteristiche di ruralità proprie di una villa di collina: è infatti caratterizzato da un'unica pavimentazione in vero cotto e solaio con travetti in legno a vista e da una taverna rustica ma realizzata in chiave moderna, destinata ad home cinema, caratterizzata da una parete in pietra, camino con mattoni di recupero faccia a vista e annesse panche in muratura arricchite, nello schienale, da tubi led per illuminazione diffusa.

La pavimentazione degli altri piani è realizzata in listoni di legno quercia verniciato noce scuro di ampie dimensioni.

Dal punto di vista tecnologico, al fine di assicurare contestualmente un eccellente comfort interno ed elevati livelli di sostenibilità energetica ed ambientale, la casa prevede l'impiego di soluzioni molto avanzate, sia per quanto riguarda gli isolamenti, sia per quanto attiene agli impianti.

 

 

Filo conduttore di tutti i piani è la scala, pensata come elemento caratterizzante di tutta la ristrutturazione, in quanto di forte impatto visivo ed emozionale: l'esistente scala in muratura è stata completamente ristudiata e realizzata con pedate  in marmo nero assoluto dello Zimbawe fiammato e spazzolato, con parapetto in cristallo temperato extrachiaro e arricchita da faretti laterali a pedata.

 

 

Nell'anno 2012, nel giardino, è stata realizzata un'ampia terrazza pavimentata in legno, con illuminazione di faretti a terra e parapetto con cavi d'acciaio, su cui è stata posata una vasca idromassaggio a bordo sfioro. L'acqua della vasca idromassaggio è scaldata in ogni stagione dall'impianto a pannelli solari.

Il risultato dell'intervento è una nuova architettura dalle linee contemporanee, sobrie ed eleganti, perfettamente integrata nel contesto: il corpo principale dell'abitazione, i volumi tecnici, il patio con cucina esterna in muratura, un grande pergolato per le auto e la piscina risultano integrati in una figura composta ed unitaria.

 

 

                                            STATO FINALE

 

Prima era così...

                                            ...adesso è così!

 

 

 

 

 

 

ANNO 2014: Nuovo incarico per una coppia di amici con tre figli piccoli: restyling di un grande appartamento a Piacenza, in un condominio edificato negli anni '70. 140 mq complessivi, al 4° piano dello stabile.

L'appartamento era della mamma: l'interno è molto caratterizzato da arredi e finiture appartenenti ormai ad un'epoca superata, sia come gusti estetici che come distribuzione interna.

 

 

 

 

C'è da intervenire sul mood complessivo dell'immobile, attualizzando lo stile e la distribuzione interna, prevedendo quindi molti interventi strutturali.

 

La mia amica/committente durante le fasi di studio del progetto preliminare ogni giorno mi ripete: "Le case sono fatte per viverci, non essere guardate", citando, da buona laureata in lingue, il filosofo e saggista inglese Francis Bacon.

 

 

 

 

La zona giorno è un grande ambiente caratterizzato da illuminazione diffusa con barre di led poste su una veletta in cartongesso che percorre due lati del perimetro del soggiorno e luci a parete puntuali e "d'autore" (Davide Groppi light designer).

 

 

 

 

 

 

 

 

In fondo al corridoio, caratterizzato anch'esso da  luci puntuali d'autore, sempre Davide Groppi,  la zona notte dei figli: le due bimbe godono della camera da più grande, mentre il principino di casa si gode felice la sua stanza da notte e da gioco con pareti smaltate in azzurro con effetto decorativo metallizzato.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vicino a loro il bagno più grande che ospita vasca ad idromassaggio e mobile da me disegnato e realizzato in legno bianco laccato lucido che nasconde lavatrice ed asciugatrice in colonna.

 

 

 

 

 

Il vecchio cucinino viene unito al datato tinello  e nasce così una cucina spaziosa e funzionale (perché la mia amica/committente è anche un'ottima cuoca) in cui trovano comodo spazio tutti i cinque componenti dell'allegra famiglia.

 

 

 

La camera matrimoniale gode di bagno dedicato accessibile solamente dalla stanza stessa e  caratterizzato da ampia doccia con pareti in mosaico e tinteggiatura con calce lucida in tono sul mosaico.

 

E' stata effettuata quindi un'ultra rapida (meno di tre mesi) ristrutturazione totale dell’appartamento con una diversa distribuzione degli spazi interni, realizzazione di nuovi impianti di riscaldamento, idrici, sanitari ed elettrici. Rifacimento totale delle pavimentazioni in marmo con posa di listoni di rovere spazzolato per tutta la casa e per la cucina  in gres porcellanato, sostituzione degli infissi interni ed esterni e realizzazione di due nuovi e funzionali bagni.

In accordo con la coppia di amici/committenti abbiamo progettato un "interno d'autore": arredi ed installazioni che nascono dalla profonda analisi del legame fra lo spazio ed i suoi fruitori che ha portato alla creazione di una moderna e funzionale unità immobiliare!

                    

Per un BEL BAGNO ci vogliono Grandi attenzioni!
Ristrutturazione completa del servizio igienico sito al piano terreno dell'immobile...senza intervenire sugli altri locali!
I committenti dell'intervento in questione volevano cambiare il bagno che era rimasto escluso dalla precedente ristrutturazione....e che effettivamente stonava un po' con il resto della loro bellissima casa!













L'ambiente lungo e stretto è stato riproporzionato da una zona sopraelevata rivestita da tessere di mosaico su cui sono posizionati i sanitari, nascosti da un muretto basso, anch'esso rivestito da mosaico.



































Struttura in muratura per il doppio lavandino e mobile realizzato in legno laccato lucido su misura con soprastante specchio con strisce satinate per passaggio luce led diffusa.







Finitura in calce lucida (marmorino) per le pareti, sopra al rivestimento.
Valutazioni degli spazi e degli ingombri devono essere precise, anche un solo centimetro può fare la differenza, oculate scelte dei materiali e delle finiture per appagare l'aspetto estetico e il gusto dei clienti.

 








































 











 
Il bagno è l’ambiente della casa dedicato al relax e al benessere, per antonomasia. Qualunque sia il suo stile, dal più moderno al più classico, dovrà essere elegante e confortevole al tempo stesso. Anche i sanitari sono diventati dei veri e propri oggetti di design e, grazie alle tecnologie contemporanee, uniscono stile e funzionalità.
In linea con gli altri ambienti della casa oppure volutamente in contrasto, il bagno ci permette di sbizzarrirci nell'arredamento, da sfumature più neutre a tocchi caldi di vivacità, alla scelta dei materiali più originali. È un ambiente che deve essere innanzitutto funzionale e pratico, in accordo con le nostre esigenze quotidiane, ma che oggi è il vero protagonista dell'arredamento casalingo, con design sempre nuovi.
In questo bagno pavimento e rivestimento in gres porcellanato monoimpasto in grande formato 50x100cm; seduta interno doccia rivestimento nicchie doccia con #mosaico dimensione 2 x2 cm.
TESSERE DI MOSAICO: Di vetro o di ceramica, anche abbinati ad altri materiali, come in questo bagno, i decori moderni sono il frutto di elaborazioni al computer per realizzare disegni impeccabili con un rapidità di posa impensabile con la tecnica manuale.
 
In ricordo di un amico @stefanobaldini – Tiles Piacenza
Vetri e cristalli: www.laboratoriovetriecristalli.it
Impresa edile PALPI Costruzioni http://www.facebook.com/palpi.it